IL BALZO - Associazione di Solidarietà Famigliare


IL BALZO – Circolo Arci, nata nel 1994, apre nel 2011 la sua attività nella nuova sede di Milano-Baggio, in Via Ceriani 14, presso locali confiscati (legge n. 575/65 art. 2) e concessi dal Settore Politiche Sociali e della Famiglia del Comune di Milano.

Il Direttivo vede la forte presenza di genitori impegnati nell’educazione dei figli con disabilità cognitiva, sensibili ai temi dell’integrazione e alla ricerca del raggiungimento della miglior qualità della vita dei propri ragazzi.

L’Associazione ha come mission specifica sostenere i legami di comunità e i rapporti tra le famiglie.

L’Associazione IL BALZO si apre quindi al  territorio, ai bisogni e alle risorse delle famiglie per sperimentare soluzioni concrete e creative, secondo criteri di professionalità, grazie al contributo di operatori competenti e di esperienza.

I progetti dell’Associazione Il Balzo si rivolgono a varie fasce di età, sia a bambini che ad adulti, nell’ottica di valorizzare la vita del territorio di Milano-Baggio e di favorire l’integrazione della disabilità nella vita quotidiana.


Copiamo e incolliamo direttamente dal loro sito... PURA MAGIA...

Prendete una manciata di simpatici ragazzi disabili, desiderosi di dimostrare quanto valgono e di offrire i loro servizi a chiunque li voglia...

Unite un giovane studente dell’istituto alberghiero, fratello di una delle nostre ragazze, meravigliosa guida e modello per loro...

Amalgamate il tutto con un insostituibile signore, uno dei nostri papà che lavora in un ristorante, nostro faro, nostro chef...

Condite con alcune delle nostre generose mamme, disposte sempre a dare una mano in cucina, con il loro impegno e anche con qualche gustoso piatto portato da casa da offrire ai commensali...

Mescolate bene dentro la nostra sede, sequestrata alla malavita e miracolosamente trasformata, grazie al faticoso lavoro dei nostri genitori e con l’aiuto economico di qualche generoso amico, in una realtà che serve a tante attività (per le signore del territorio, per allievi in difficoltà, per passare tempo utilmente e felicemente insieme, per qualche serata bar – happy hour, per qualche festa,…) e anche per qualche cena per soci. Queste cene sono semplici ma molto sincere, intime. E’ una esperienza che fa crescere tutti...

 

Questi gli ingredienti nei nostri piatti:

  • I ragazzi accrescono la loro autostima, la loro capacità di comunicare, la loro autonomia
  • Il giovane studente vive un’esperienza che non dimenticherà, utile per la sua futura esperienza professionale e per la sua crescita come persona
  • Il nostro papà-chef si stanca tanto, ma anche lui trova sempre una risposta positiva in questo non facile impegno
  • Le nostre mamme arrivano già stanche e a fine serate vanno via ancora più stanche, ma felici, abituate a dare tutto con un sorriso, sempre
  • Anche la sede, che è alla base della nostra associazione, si nutre con le cene e il piccolo guadagno che ne ricaviamo, ripagandosi in parte i tanti costi che dobbiamo sostenere

Per ultimo ricordo l’ingrediente più pregiato, senza il quale tutto questo impegno non avrebbe senso: l’amore.

Chi viene a mangiare da noi, e poi torna a trovarci, conosce persone speciali, capisce come si possa essere fortunati anche nella sfortuna, e vede nel sorriso dei nostri ragazzi la spontaneità di chi conosce il segreto della vita: amarsi senza farsi troppe domande, senza pregiudizi, senza pessimismo…

I loro contatti ...


Dove trovarli...

il Balzo Associazione di solidarietà familiare è in Zona 7 a Baggio in

 

Via Antonio Ceriani 14 20153 Milano    

 

02 91638697


Per sostenere il loro splendido lavoro...

CODICE FISCALE.: 97152650152:

IBAN      IT62M0335901600100000003988

 

Le donazioni sono fiscalmente deducibili.


E se ancora non avete capito di che cosa stiamo parlando... cliccate qui e preparatevi all'emozione di scoprirlo...



Seguiteli su Facebook, sosteneteli, partecipate alle loro innumerevoli iniziative (aperitivi, temporary restaurant, etc). IL BALZO è davvero un fiore all'occhiello per il nostro quartiere. Noi abbiamo bisogno di loro e loro hanno bisogno del nostro aiuto per continuare a fare le stupende cose che fanno.